Incontro delle fraternità del Lazio – 12 maggio 2019

La Parola più significativa  di questo nostro incontro è stata :”Il mio Amore è per sempre”

Durante la preghiera di lode della mattina c’è stata l’immagine del Signore che camminava in mezzo a noi mentre noi spargevamo dei petali di fiori al suo passaggio.

C’è stato l’invito a salire sul monte del Signore perché potessimo conoscere le sue vie e camminare per i suoi sentieri (Michea 4,2)

Poi abbiamo avuto un’immagine: camminavamo tutti insieme e quelli di noi che erano spediti sostenevano coloro che erano più affaticati.

Un invito continuo a non temere perché Dio è con noi ha sostenuto tutto il proseguire della preghiera:

“Non temere, perché io ti ho riscattato, ti ho chiamato per nome: tu mi appartieni. Se dovrai attraversare le acque, sarò co te, i fiumi non ti sommergeranno; se dovrai passare in mezzo al fuoco, non ti scotterai, la fiamma non ti potrà bruciare, poiché io sono il Signore, tuo Dio, il Santo d’Israele, il tuo salvatore” (Isaia 43,1-3)

“Ora coraggio….perchè io  sono con voi…secondo la parola dell’alleanza che ho stipulato con voi…il mio spirito sarà con voi, non temete…” (Aggeo 2,4-5)

A conclusione della preghiera il Signore ci ha ricordato di nuovo che il suo amore è per sempre:

“…il canto della gioia e dell’allegria, il canto dello sposo e il canto della sposa, e la voce di coloro che cantano: -Rendete grazie al Signore degli eserciti, perché il suo amore è per sempre…-”

(Geremia 33,11)

Dopo il tempo di preghiera c’è stato l’insegnamento di Dario Sacchini della Comunità Germoglio di Davide sulla “Correzione fraterna” che si è basato sul testo evangelico di Matteo 18,15-20.

Ci ha ricordato che la comunione è un dono di Dio che però va custodito da ciascuno di noi. La fatica della comunione è necessaria se vogliamo vivere in Comunità: inmezzo alle offese e contese, deve permanere il desiderio di fare comunione.

Alla base della correzione ci dovrà essere  l’obbedienza alla Parola di Dio (Verità) nella sottomissione reciproca.

Due atteggiamenti dovranno sostenere sia chi corregge sia chi è corretto: l’umiltà e la misericordia.

A seguire c’è stato un bel momento di condivisione e di approfondimento sull’insegnamento rivevuto.

Nel pomeriggio la giornata si è conclusa con la celebrazione della s. Messa presieduta da sacerdote venezuelano don Gerardo. Durante la messa alcuni fratelli hanno rinnovato la loro promessa.

Rinnovo delle promesse -Fraternità del Lazio-13-14 aprile 2019

Per la comunità di Gesù il weekend delle Palme è un appuntamento importante perché è consuntivo dell’attività pastorale annuale e perché ci sono i rinnovi delle promesse.
La comunità di Gesù è in grande festa. Anche quest’anno la comunità di Gesù ha vissuto il suo appuntamento nei giorni del 14-15 Aprile 2019.

Quest’anno la comunità di Gesù non si è raccolta in un unica sede ma, le varie fraternità di Torino, Sicilia, Sardegna e Lazio hanno vissuto il weekend ognuna nel proprio territorio, ma in unità spirituale.
Nel pomeriggio di Sabato 14 Aprile, tutte le fraternità territoriali si sono ritrovate a vivere un tempo di preghiera, successivamente condiviso in collegamento via Skype. Dopo questo tempo il nostro moderatore Sandro ci ha presentato la relazione morale seguita dalla relazione economica tenuta da Francesca Borzoni.

La relazione morale ed economica è stata poi messa ai voti e tutti i fratelli aventi diritto secondo il regolamento hanno votato e approvato all’unanimità. Vi condivido le parole ricevute in preghiera, Sabato, nella nostra fraternità del Lazio:

–  Salmo 22, 23-25
–  Zaccaria 9, 9-10
–  Giovanni 12, 14-15 
 –  Atti 10, 44-45
–  Luca 19, 30c-31
–  Geremia 42, 10


Con Giovanni 10 che ricorda l’ingresso messianico il Signore ci ha rimandati al ricordo della chiamata in comunità e ci ha promesso che aprirà una strada. Abbiamo pregato sui fratelli che come Asinelli si sentivano ancora legati a quel palo a cui era legato il puledro che il Signore aveva invitato ai suoi discepoli a sciogliere perché ne aveva bisogno. Il Signore ci ha richiamati al servizio e alla consapevolezza di appartenenza al Dio della nostra salvezza e a proclamare e rinnovare la nostra adesione a Lui con il nostro libero Sì.
La mattina di Domenica 15, Domenica delle Palme, le varie fraternità si sono ritrovate per vivere il giorno del Signore e la festa della comunità. Dopo un tempo di accoglienza ci siamo ritrovati per la preghiera di Lode e di ringraziamento. A noi del Lazio il Signore ci ha donato ancora una volta passi all’ingresso Messianico.
Persuasi del dono della grazia, abbiamo ringraziato e lodato il Signore per la sua grande misericordia e il suo grande ed eterno amor.
Dopo la preghiera abbiamo avuto un insegnamento tenuto da Padre Alfredo, un giovane gesuita dell’Istituto Biblico di Roma, che ci ha fatto una catechesi sul discernimento molto interessante. Padre Alfredo ci ha lasciato una guida per la preghiera quotidiana personale e comunitaria per capire meglio quella che è la volontà di Dio nella nostra vita. Dopo la pausa pranzo, nel primo pomeriggio ci siamo raccolti tutti per la celebrazione eucaristica presie
duto da Padre Mauro, concelebrata da Padre Alfredo.

Prima del rito eucaristico ci sono stati i rinnovi delle promesse di alcuni fratelli di comunità sui quali tutta la comunità ha pregato. Ringraziamo il Signore per questa grande gioia. Terminata la celebrazione ci siamo salutati augurandoci una Santa Pasqua.
Santa Pasqua a tutta la comunità.

Ritiro delle fraternità del Lazio 10/3/2019

Ritiro delle fraternità del Lazio – 10 marzo 2019

Le fraternità del Lazio si sono incontrate a Frascati, nell’istituto del S.S.Sacramento, per vivere una giornata di ritiro insieme.Durante la preghiera di lode c’è stata un’immagine:

“Il Signore riparava le scarpe ad alcune persone che non riuscivano più a camminare”

Abbiamo capito che alcuni di noi erano in difficoltà per cui abbiamo pregato gli uni per gli altri.Dopo questo momento il Signore ci ha parlato con alcune Parole invitandoci a salire sul suo monte, a camminare per i suoi sentieri, a camminare nel suo nome (Michea 4,1-5)

Ci ha promesso l’effusione del suo Spirito che trasformerà il deserto in giardino dove regneranno il diritto e la giustizia. Praticare la giustizia darà pace, tranquillità e sicurezza( Isaia 32,15-20)

Ci ha esortati a non lasciarci cadere le braccia, a rallegrarci perché Lui è in mezzo a noi, ha disperso il nemico e ci rinnoverà con il suo amore ( Sofonia 3,14-17)

Abbiamo meditato in particolare su quest’ultima Parola esaminandoci sul fatto se crediamo veramente che Dio è in mezzo a noi soprattutto quando ci troviamo a vivere momenti difficili della nostra vita.A seguire l’insegnamento di Gino sul “Servizio in Comunità”.La giornata si è conclusa con la s. Messa celebrata da don Mauro.

Ritiro delle fraternità del Lazio – 2 dicembre 2018

Le fraternità del Lazio si sono incontrate presso l’istituto del Santissimo Sacramento a Frascati per vivere insieme una giornata di ritiro spirituale.La preghiera di lode della mattina è stata ricca d’immagini confermate dalla Parola del Signore.

1 immagine: una grande nube avvolgeva ogni cosa rendendo indistinte le case, gli alberi e ogni altro genere di cose. Sopra la nube c’era però il sole che illuminava tutto.

2 immagine: Gesù passava in mezzo a noi per prendere dei foglietti su cui ci invitava a scrivere le nostre nubi, cioè le difficoltà della nostra vita.

Il Signore ci ha ricordato che Gesù è la luce vera che illumina ogni uomo (Gv 1,9) e che ci donerà uno Spirito di consolazione(Zaccaria 12,9-10). Inoltre aprirà una strada nel deserto (Isaia 43, 18-19) sulla quale ci guiderà. Sarà una strada meravigliosa nella quale Lui sarà per noi riparo di giorno e luce di stelle nella notte (Sapienza 10,17).

3 immagine: una roccia eterna, stabile, inamovibile. Tutt’intorno c’era una mareggiata, ma non riusciva a scalfirla.

Dopodichè la Parola portante della preghiera è stata questa:“Scelti da Dio, santi e amati, rivestitevi dunque di sentimenti di tenerezza, di bontà, di umiltà, di mansuetudine, di magnanimità, sopportandovi a vicenda e perdonandovi gli uni gli altri, se qualcuno avesse di che lamentarsi nei riguardi di un altro. Come il Signore vi ha perdonato, così fate anche voi. Ma sopra tutte queste cose rivestitevi della carità, che le unisce in modo perfetto. E la pace di Cristo regni nei vostri cuori, perché ad essa siete stati chiamati in un solo corpo. E rendete grazie” (Colossesi 3, 12-15)

Dopo quest’invito al perdono, alla carità e alla riconoscenza, Il Signore ci esorta a non avere più paura perché Lui è la nostra difesa:

“…Avevi sempre paura, tutto il giorno, davanti al furore dell’avversario, perché egli tentava di distruggerti. Ma dov’è ora il furore dell’avversario?” ( Isaia 51,13)

Terminata la preghiera , abbiamo messo in pratica la 2 immagine scrivendo ognuno su un proprio foglietto quella nube, quella difficoltà che era di ostacolo personale a vedere la luce di Dio nella propria vita. Questi foglietti sono poi stati offerti durante la Messa.C’è stato poi un bel momento di condivisione sulle paure della nostra vita e le difficoltà a superarle.La mattinata si è conclusa con un bell’insegnamento da parte del nostro Moderatore Sandro sul tema dell’accompagnamento.Dopo la pausa pranzo c’è stata l’assegnazione dei variaccompagnatori e la giornata si è conclusa con la celebrazione della s. Messa.

Incontro delle fraternità del Lazio 30-9-2018

In data 30 settembre 2018, nella Chiesa Stella Maris in Latina, si è svolto l’incontro delle Fraternità del Lazio, il primo dopo la pausa estiva.All’incontro domenicale hanno partecipato oltre ai fratelli di comunità anche alcune coppie che hanno seguito il Cammino di guarigione interiore (il “Fiume”) che si é svolto nel Lazio agli inizi di quest’anno.La partecipazione all’incontro comunitario é sempre una grande gioia, motivo di lode e di ringraziamento a Dio che tutto opera nella sua grande Misericordia.

La preghiera di lode è stata animata dalla fraternità Colonna di fuoco.Il canto iniziale” Chi ha sete venga è beva da me” ci ha introdotto subito alla presenza del Signore quale sorgente di salvezza.

È stata proclamata la parola di Isaia 30,18 confermata da alcune immagini:

-L’immagine della moltiplicazione dei pani e dei pesci

-L’immagine di una grotta buia in cui si scorge una persona ripiegata su se stessa, mentre una luce fortissima all’ingresso della grotta invita la persona a venir fuori, ad uscire dalla sua prigione.

-L’ immagine di Gesù vestito di bianco che si presenta come il principe della pace.

Gesù è venuto a mostrarci la sua misericordia e a farci grazia, a liberarci dalle svariate prigioni che noi stessi ci costruiamo e che ci negano la libertà dei figli di Dio e da tutte quelle situazioni di buio che annebbiano la nostra vista e non ci permettono di vedere la luce che Cristo ci dona gratuitamente, ci rende liberi e ci salva.Siamo stati invitati a disarmare il nostro cuore ad arrenderci e ad accogliere con docilità la Parola che seminata nei nostri cuori può portarci alla salvezza.

Abbiamo pregato gli uni per gli altri chiedendo sostegno allo Spirito Santo che ci ha donato una grande pace nel cuore.

Dopo la preghiera c’è stato l’insegnamento tenuto da Mario e Simona.Il tema è stato la fede carismatica e la salvezza suggerito dalla meditazione del testo del Benedictus o Cantico di Zaccaria (Lc 1,68-71), parola che è stata donata ai responsabili di fraternità nell’incontro di preghiera in vista della preparazione della giornata comunitaria.Siamo stati invitati a far emergere in ciascuno l’esperienza personale della salvezza operata da Dio nella nostra vita.Il passo successivo è stata la condivisione all’interno di ogni fraternità della propria esperienza di salvezza.

Dopo la pausa pranzo c’è stata la condivisione a tutta l’assemblea di una testimonianza scelta per ogni fraternità.È stato un momento veramente bello che ci ha commosso il cuore perché abbiamo toccato con mano la grande misericordia di Dio e la sua opera di salvezza.

La giornata si è conclusa con la celebrazione eucaristica.

line
footer
Via dei Mercanti, 10 - 10122 Torino (TO) - Telefono 011/544314 - E-mail coget.fc@libero.it
Mappa del sito | Privacy | My Community
Powered by Wordpress | Designed by Xcogito